Trava, è polemica: 'Sua la sigla di 'Popolo sovrano' su Rai2'. Ma il conduttore smentisce

Trava, è polemica: 'Sua la sigla di 'Popolo sovrano' su Rai2'. Ma il conduttore smentisce

Il figlio del direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio, il ventitreenne Alessandro, è finito nelle ultime ore al centro di una polemica musical-politica per il suo presunto coinvolgimento nella realizzazione della sigla di "Popolo sovrano", programma prossimo al debutto - il 14 febbraio - su Rai 2 con la conduzione di Alessandro Sortino.

L'indiscrezione che avrebbe voluto i giovane - in arte Travis, pseudonimo mutato dal precedente Trava proprio per evitare di essere accostato al padre - come ingaggiato dal servizio pubblico è stata commentata prima dal deputato dem Michele Anzaldi, che in un tweet aveva definito la vicenda un "impensabile e imbarazzante conflitto di interessi", poi dal direttero della seconda rete Carlo Freccero, che all'ADNKrono aveva dichiarato: "Nessuna raccomandazione: Trava partecipa per il suo talento come gli altri rapper. Sono già sette i rapper, lui incluso, che stanno scrivendo un pezzo per 'Popolo Sovrano', un programma dove sarà protagonista il primo articolo della Costituzione italiana ('L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione'). E si sceglierà il brano rap più adatto al programma, dando per acquisito il talento artistico di ciascuno. La mia idea è nata dalla volontà di accostare la cosa più vecchia, la nostra Carta costituzionale, con la cosa più giovane".

A smentire il coinvolgimento di Trava nella realizzazione della sigla del programma è successivamente intervenuto il conduttore della trasmissione, Alessandro Sortino, che all'agenzia AGI ha fatto sapere: "La sigla non sarà sicuramente quella. Ci sto lavorando io, con due opzioni: il brano di un gruppo rock degli anni Settanta e quello di un gruppo rock degli anni Ottanta".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.