PJ Harvey, in arrivo il documentario “A dog called money”

PJ Harvey, in arrivo il documentario “A dog called money”

Si intitola “A Dog Called Money” il documentario su PJ Harvey realizzato dal fotografo e regista Seamus Murphy.
Il film documenta la realizzazione del disco du Polly Jean Harvey, “The Hope Six Demolition Project”. Il lavoro nacque infatti da un articolo del Washington Post, e da un un giro tra i quartieri più duri e pericolosi di Wahsington, a cui ne seguirono altri in Afghanistan e Kosovo, sempre accompagnata da Murphy. Il documentario sarà presentato in anteprima a Febbraio al Berlin International Film Festival, la Berlinale 2019 e documenta quei viaggi, oltre alla registrazione dell'album a Londra.
Ha spiegato Murphy:

Polly e io ci conosciamo e ci fidiamo l'un l'altro. Abbastanza per lei per viaggiare con me in Afghanistan e in altri luoghi stimolanti, e per me credere che viaggiare con lei sarebbe stato qualcosa che avrebbe creato una magia. Poi mi ha invitato a stare dietro un vetro per filmare ogni momento della registrazione delle canzoni che ha portato indietro. Individualmente e insieme, questa è la nostra risposta a ciò che abbiamo incontrato in questi viaggi. 

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.