Lo strano caso dei canadesi Witchrot e della loro ‘lunga pausa’

Lo strano caso dei canadesi Witchrot e della loro ‘lunga pausa’

La band ha all’attivo un solo EP, l’eponimo “Witchrot”, ma sembra sia già arrivata al capolinea della sua esperienza artistica. L’annuncio di quella che un post su Facebook ha presentato come una “lunga pausa” per la formazione doom metal di base a Toronto è arrivato domenica scorsa, 25 novembre, dal profilo ufficiale degli Witchrot e non è dei più comuni. “A causa della sfortunata circostanza che vede il nostro chitarrista scoparsi la mia fidanzata da almeno sette anni, gli Witchrot si prenderanno una lunga pausa”, recita il post, che prosegue: “Io ad ogni modo porterò avanti la band in un altro luogo e in un altro spazio, sebbene sia pieno di odio la musica sta comunque uscendo e senza dubbio diventerà la musica più devastante e tortuosa che abbia mai creato”. Il testo conclude poi con le parole “e poi il nostro batterista è morto”. Il testo, firmato a nome Peter, accompagna l’immagine di una chitarra rotta gettata tra l’immondizia, in mezzo alla neve.

Nei giorni successivi, lo stesso profilo ha condiviso della nuova musica che porta il nome della formazione Crazy Bones. “Ecco la mia altra band, questi ragazzi sono davvero in gamba”, si legge in uno dei post.

L’EP degli Witchrot può essere ascoltato su bandcamp, ma nessuno dei profili social della band riporta alcuna descrizione circa la formazione dietro agli Witchrot né alcuna notizia più dettagliata a proposito dell’annunciato scioglimento.

 

Dall'archivio di Rockol - 1991, l'ultimo anno d'oro del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.