Sala Prove: Sony WH-1000XM3, le cuffie wireless perfette, perfezionate

Sala Prove: Sony WH-1000XM3, le cuffie wireless perfette, perfezionate

VOTO: 4.5/5

PRO:  Suono ottimo, design pulito, molto comode. Migliorate rispetto alla versione del 2017.

CONTRO: prezzo alto, ma in linea con la fascia in cui si posizionano, e con caratteristiche migliori della concorrenza

PROVATE ASCOLTANDO:  Bob Dylan, "More blood, more tracks"; Jack Jaselli, "Torno a casa", Greta Van Fleet, "Anthem of the peaceful army"

Esattamente un anno fa, in questa rubrica provavamo le Sony WH-H900 e WH-1000XM2, definendo queste uiltime "Le migliori cuffie wireless in circolazione". Un anno dopo, torniamo sul luogo del delitto, con le WH-1000XM3, che ne sono la versione aggiornata, nonché la terza iterazione di questo fortunato modello. Se possibile, nel 2018 il mercato delle cuffie Bluetooth è ancora più affollato, ma nel nostro test questo modello Sony rimane il migliore di questa fascia alta per suono, comodità e funzionalità, migliorando ulteriormente il modello dell'anno scorso.
Proviamo a raccontarvele - sia in relazione alle precedenti che per chi non le ha mai provate.

Il design
Questo nuovo modello apporta alcune modifiche a quello precedente: niente più similpelle (rimasta solo nell'archetto e all'interno dei padiglioni, e ovviamente nei cuscinetti imbottiti), ma una plastica lucida e piacevole al tatto: i pulsanti sul padiglione ora sono in rilievo. Il connettore di carica passa all'USB-C, che sta diventando lo standard in questo campo. 
Se non le avete mai usate: il design è pressoché perfetto: linee pulite, essenziali, una sensazione di solidità e una grande cura dei dettagli. Il marchio è più visibile, in leggero rilievo dorato, ma sempre discreti, e lo stile è dato dal colore (nero o grigio). Le cuffie sono ripiegabili, si appiattiscono anche, diventando ancora più portatili, e vengono fornite con una custodia rigida per il trasporto. Sono decisamente leggere, più del modello precedente.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/vc16-qxDPHsHXeutM_CGkiF3nFo=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/wh-1000xm3-b-front-mid.jpg

I controlli
Due tasti sul padiglione sinistro: uno per accensione/pairing e uno per il controllo della riduzione del rumore o per uso dell'assitente vocale Google: il design in rilievo li rende più facili da individuare mentre avete le cuffie in testa. Play e risposta alle chiamate sono sempre controllate dal padiglione destro, in modalità touch: entrambi rispondono bene ai vari tocchi e il nuovo materiale rende più agevole l'uso. Come sempre, c'è bisogno di abituarsi un poco al sistema.

L’uso e la batteria
Le WH-1000XM3 sono cuffie assai comode, e questa versione è più leggera della precedente: vi dimenticherete di averle addosso. Non si sente pressione, se non quella derivata dall'isolamento acustico della cancellazione del ruomore, se la usate. 
Il pairing stabile è semplice, ma anche questo modello non supporta la connessione multipla: ogni volta si ricollegano all’ultimo device dovete disconnettere e riconnettere (per passare da telefono a computer e viceversa, per esempio). 
La batteria dichiarata è di 30 ore wireless con la riduzione del rumore, 38 senza, ancora aumentata. Quello che fa la differenza, rispetto al modello precedente, è lo spegnimento automatico, prima assente, che ottimizza al massimo la durata, senza sprecare perché le dimenticate accese. E' presente un’applicazione che permette di gestire diverse funzioni ed equalizzazione delle cuffie, e che aggiunge nuove funzioni, come la spazializzazione del suono.

Il suono e la cancellazione del rumore 
Le cuffie non solo si confermano per qualità, ma fanno un passo avanti. La cancellazione del rumore passa da buona a ottima: è gestibile tramite app e tramite pulsante e insonorizza ancora di più rispetto al passato. Sempre presente la funzione “Ambient” che fa filtrare suoni, per essere consapevoli dell’ambiente circorstante e che è regolabile nell'intensita o per focalizzare sulla voce. Si gestisce tutto tramite app, oppure con il tasto dedicato.
Sul suono siamo a livelli altissimi, per cuffie senza fili: pieno, definito, sia sugli mp3 che su fonti di maggior livello. Le WH-1000XM3 risplendono sia sul suono pieno e un po' compresso della musica suonata da una piattaforma streaming, che da fonti più definite. L'ascolto del mega box di Dylan dedicato a "Blood on the tracks" - fatto di incisioni minimali e quasi esclusivamente acustiche - rivela i dettagli ed un suono caldo e definito. Le WH-1000XM3 si confermano le cuffie più equilibrate in circolazione, in grado di soddisfare ogni orecchio, sia da chi vuole i bassi, a chi vuole i dettagli.

Il verdetto - vale la pena?
Se avete già uno dei modelli precedenti probabilmente no, perché erano già modelli ottimi. Si, per tutti gli altri: se cercate cuffie di fascia medio-alta, senza compromessi, queste rimangono le migliori in circolazione. Come già per le WH1000XM2, le WH-1000XM3 sono un grande investimento, senza dubbi. Ma hanno un prezzo in fascia con le concorrenti, e caratteristiche migliori di tutte le altre. Miglioramenti apparentemente minimali che perfezionano un prodotto già ottimo.
Le migliori cuffie wireless in circolazione, anche nel 2018 

Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.