Buio Pesto: ascolta il nuovo singolo (prodotto da Rocco Tanica) 'Giovane Vecchia Italia' - ASCOLTA

Buio Pesto: ascolta il nuovo singolo (prodotto da Rocco Tanica) 'Giovane Vecchia Italia' - ASCOLTA

E' stato reso disponibile sul canale Facebook ufficiale della band ligure "Giovane Vecchia Italia", il nuovo singolo dei Buio Pesto: il brano, rilettura in chiave tricolore di "We Didn't Start the Fire" di Billy Joel, brano originariamente incluso nell'album "Storm Front" del 1989, è stato realizzato sotto la supervisione di Rocco Tanica e dedicata alla memoria delle vittime del crollo del Ponte Morandi, avvenuto il 14 agosto 2018 a Genova.

"Viviamo nella nazione più bella del mondo. Ma anche una delle più difficili e impegnative", ha spiegato al proposito il leader della band,  Massimo Morini: "Con questa canzone abbiamo voluto tentare di 'spiegare' il nostro paese, con le sue contraddizioni, le sue eccellenze e i suoi drammi. Chi l'ascolta fa un viaggio nel tempo di 4 minuti e mezzo e si rende conto di quante siano le cose che sono successe, belle e brutte, che ci hanno portato ad essere quelli che siamo oggi. Da bravi campanilisti non abbiamo potuto fare altro che sottolineare che molti liguri sono stati determinanti per la storia della nostra nazione: da Mazzini a Garibaldi, da Colombo a Mameli, da De André a Paganini. Infatti la canzone si apre con Renzo Piano e si chiude con Sandro Pertini, il più grande Presidente della Repubblica di sempre".

I Buio Pesto sono i promotori di un concerto benefico in memoria delle vittime del crollo del ponte Morandi in programma il prossimo 11 novembre all'RDS Stadium di Genova: il ricavato dalle vendite dei biglietti per l'evento - patrocinato dal Comune di Genova, da Regione Liguria, da SIAE e dalla Nazionale Italiana Cantanti - verrà devoluto alla Croce Rossa.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.