Sanremo 2005: parla Marcella Bella

Sanremo 2005: parla Marcella Bella
Il titolo della canzone di Marcella Bella è di quelli che attirano l'attenzione: “Uomo bastardo”: “Il pezzo è frutto di una collaborazione, mio fratello Gianni Bella e il paroliere Stefano Pieroni me l’hanno cucito addosso. Ho chiesto un testo passionale, forte, non volevo cantare canzoni mielose da ragazzina. Abbiamo scelto di mettere in risalto anche nel titolo questa parola, 'Bastardo', perché fa parte del vocabolario di tutti i giorni e anche di quello dei giovani".
"Non venivo al festival dal 1990", continua Marcella, “ma questa resta l'unica occasione per presentare canzoni nuove in televisione. Altrimenti ti tocca sempre cantare i tuoi vecchi successi".
L'intervista completa a Marcella Bella sarà disponibile a breve a questo indirizzo:
Club Nokia Real Time."
Tutti i vincitori del Festival di Sanremo dal 2001 al 2010
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.