Sherpa - la recensione di "Tigris & Euphrates"

“Tigris & Euphrates” è il titolo del secondo album dei pescaresi Sherpa, al secolo Matteo Dossena, Pierluca Michetti, Axel DiLorenzo, Franz Cardone, Ivano Legnini, Enrico Legnini e Fabio Cardone. Registrato in  sessioni  dal vivo tra dicembre 2016 e gennaio  2017 negli Arcade Studio di Pescara da  Giuseppe Sericola e Fabio Cardone, mixato da Fabio Cardone e masterizzato da Eroc Ehrig, “Tigris & Euphrates” conta sei pezzi chiamati a proseguire il discorso a base di psichedelia e acid rock iniziato con “Tanzlinde”.  Un album nato dalla necessità di scavare profondamente nei  meandri oscuri dell’evoluzione dell’essere umano.  Un  album oscuro e dall’incedere lento  che  al  contempo  lascia  entrare  luce  e  speranza;  un  percorso  sonoro  invernale, da luci basse e volumi non esagerati.

Un album nato dalla necessità di scavare profondamente nei meandri oscuri dell'evoluzione  dell'essere umano...

Leggi la recensione completa di "TIGRIS & EUPHRATES" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.