Alice in Chains - la recensione di "Rainier Fog"

Alice in Chains - la recensione di "Rainier Fog"

Avercene di band così. Sono un anacronismo. Fanno ancora grande musica. Non dovevano rimettere in piedi il gruppo. Vanno ascoltati senza pregiudizi. Senza Layne sono inascoltabili. “Rainier fog” non cambierà l’idea che vi siete fatti degli Alice In Chains, qualunque essa sia, ma è un disco solido e potente, il lavoro di un gruppo che ha da tempo trovato un suo equilibrio confrontandosi col passato.

“Rainier fog” è un disco di fantasmi. Del passato, benedizione e maledizione di questi Alice In Chains. Di Seattle, evocata nel titolo che descrive la nebbia che spesso nasconde la cima che si staglia all’orizzonte della città. Dello Studio X in cui l’album è stato in parte inciso, un ritorno fra quelle mura dopo il disco omonimo del ’95. E fantasmi di Layne Staley e Chris Cornell, che s’intravedono in “Never fade”, canzone di lutto e conforto, tributo a chi ha lasciato ricordi che non s’affievoliscono e che col tempo s’addolciscono.

Leggi la recensione completa di "RAINIER FOG" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.