Pink si arrabbia con i paparazzi - GUARDA

Pink si arrabbia con i paparazzi - GUARDA

Pink non ha tempo da perdere con i denigratori e vuole chiarire un paio di cose. Un giorno dopo aver cancellato la data di Sidney del suo tour australiano a causa di un'infezione delle alte vie respiratorie, la cantante ha affrontato le critiche dei fotografi che l'hanno immortalata mentre si trovava sulla spiaggia di Byron Bay.

Alecia Beth Moore, così è registrata all’anagrafe la 38enne Pink ha affidato la sua risposta al proprio profilo Instagram.

"Non ho bisogno di chiarire questo, ma per rispetto per i miei fan lo tenterò. Ho programmato questo tour in modo meticoloso, cercando di fare ciò che era meglio per i miei figli, mentre facevo anche lo spettacolo migliore e più fisicamente impegnativo e bello della mia vita. Questa pausa a Byron è in programma dal 2017. Sono stata malata già due volte (anche i bambini) in questo tour australiano, ma la prima volta che ci siamo ammalati, sono stata in grado di farcela. Questa volta, quello che questi paparazzi parassiti non mostrano, sono le due visite mediche a Byron per due giorni di fila, antibiotici, steroidi, spray per il naso, spray per la gola, altri steroidi, NyQuil, un bimbo che urla nel mezzo della notte, ogni notte, mentre la mamma gli fa dei bagni caldi e dice alla figlia che tutto va bene".

Continua ancora:

"Puoi pensare quello che vuoi, è un tuo diritto, ma non ho mai approfittato di nessuno in tutta la mia vita. Non ho mai mancato di rispetto alle persone che lavorano duramente e spendono soldi per venire a vedermi suonare. Sto facendo il meglio che posso, ci puoi credere o no. Quello che non viene mostrato in questa foto sono io che bevo acqua sdraiata mentre i miei amici cercano di intrattenere il mio bambino di 7 anni che mi chiede perché questi uomini raccapriccianti ci circondano e camminano avanti e indietro fotografando ogni mossa. Vedrò domani se sto meglio o meno e lo spettacolo posticipato sarà riprogrammato. Come ho detto, mi dispiace per i veri fan".

View this post on Instagram

I don’t need to clear this up, but out of respect for my fans I will attempt it. I scheduled this tour meticulously, trying to do what was best for my children, while also putting on the best and most physically demanding and beautiful show of my life. This break in Byron has been scheduled since 2017, as a way to get outside the hotel and the winter and have some time with my children. I’ve already been sick twice (kids as well)on this Australian tour, but the first time we got sick, I was able to push through. This time, what these parasite paparazzi don’t show you, is two doctor visits in Byron on two consecutive days, antibiotics, steroids, Vick’s, nose spray, throat spray, more steroids, NyQuil, a screaming baby in the middle of the night, every night, while mama gives him warm baths and tells her daughter everything is fine. You can think whatever you want, it’s your right, but I have never taken advantage of any one in my entire life. I have never fucked off while disrespecting hard working people who spend money to come see me play. I have never phoned in a single tour, I have an impeccable record for not cancelling. I mother with everything I have whilst handling all the rest. The snark in this is unbelievable and makes me long for a nicer world. I’m doing the absolute best I can, and you can believe it or not. What they don’t show you in this picture is me drinking water and lying down while my friends try to entertain my 7 year old who is asking me why these creepy men are surrounding us and pacing back and forth and taking pictures of her every move. I will see everyone tomorrow whether I’m better or not, and the postponed show will be rescheduled. As I said, I’m sorry to the real fans who this situation has affected. Onwards and upwards.

A post shared by P!NK (@pink) on

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.