Addio a Glenn Branca: il chitarrista e compositore d'avanguardia statunitense è morto a 69 anni

Addio a Glenn Branca: il chitarrista e compositore d'avanguardia statunitense è morto a 69 anni

Il chitarrista e compositore d'avanguardia statunitense Glenn Branca è morto la scorsa domenica sera, 13 maggio, come riportato da sua moglie e collaboratrice di lunga data Reg Bloor. Aveva 69 anni.

"Glenn Branca è scomparso nel sonno la scorsa notte a causa di un cancro alla gola", ha dichiarato la moglie di Branca, Reg Bloor, in un comunicato.

Sono grata di aver vissuto e lavorato negli ultimi 18 anni e mezzo con una così incredibile fonte di idee e creatività. La sua produzione musicale era solo una piccola parte delle idee che Glenn aveva in un solo giorno. La sua influenza sul mondo della musica è incalcolabile

Ha aggiunto: "Nonostante il suo aspetto rude, era un uomo profondamente premuroso e leale. Abbiamo vissuto insieme nel nostro piccolo mondo. L’ho amato così tanto. Sono terribilemente devastata".

Branca fondò la band newyorchese Theoretical Girls nel 1976, prima di dedicarsi alla carriera solista per pubblicare l'acclamato album sperimentale del 1981 “The Ascension”.  Nel 1982 fondò l’etichetta discografica Neutral Records, per la quale uscì il primo album dei Sonic Youth dopo che Thurston Moore e Lee Ranaldo furono introdotti l'un l'altro dallo stesso Branca.

L’influenza che Glenn Branca ha avuto sulla musica contemporanea è stata riconosciuta anche da David Bowie, che ha incluso “The Ascension” in una lista dei suoi 25 dischi preferiti. David Bowie ricordò Branca e il disco con queste parole: "Nel corso degli anni, Branca è diventato ancora più forte e complesso di questo album, ma qui nella title track il suo manifesto è già completo”.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.