Dr. Dre ha perso la disputa sull’utilizzo del suo nome d’arte nei confronti del ginecologo Dr. Draion

Dr. Dre ha perso la disputa sull’utilizzo del suo nome d’arte nei confronti del ginecologo Dr. Draion

Il produttore di Compton ha comunicato di aver perso la causa che lo vedeva coinvolto nella disputa sul nome / marchio “D. Dre” con un ginecologo della Pennsylvania: il rapper ha tentato di impedire al ginecologo di utilizzare e firmare con lo pseudonimo Dr. Drai.

Dr. Dre, il cui vero nome è Andre Romelle Young, ha fatto causa al ginecologo della Pennsylvania nel 2015. Secondo la BBC, Dr. Dre sostiene che il nome "Dr. Drai", usato dal Dr. Draion M. Burch, potesse causare "confusione" tra i suoi fan dato che il ginecologo è una personalità nota dai media e ha intenzione di pubblicare libri e seminari utilizzando lo pseudonimo.

Tuttavia, la US Trademark Court ha respinto la causa di Dr. Dre e ha concluso che le rispettive carriere, quella del rapper Dr. Dre e del dottore Burch non sono affatto simili, quindi le probabilità che i fan si confondano sono piuttosto scarse.

Burch sostiene che è improbabile che il suo soprannome si confonda con il nome del leggendario produttore: "Perché Dr. Dre non è un medico né è qualificato per fornire alcun tipo di servizio medico o vendere prodotti specifici del settore medico o sanitario".

Il dottore ha anche aggiunto che non ha intenzione di essere associato al rapper-producer perché crede che i testi misogini e omofobici di Dr. Dre sarebbero: "Un cattivo riflesso su di me come medico".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.