Jimmy Cliff: il re delle ‘Reggae Night’ giamaicane - 10 brani essenziali (1 / 11)

Jimmy Cliff: il re delle ‘Reggae Night’ giamaicane - 10 brani essenziali

James Chambers, meglio conosciuto con il nome d'arte Jimmy Cliff, è un cantante, polistrumentista e attore giamaicano. Jimmy Cliff ha improntato la sua carriera su due generi principali, quello reggae e ska, producendo una serie di brani di grande successo internazionale come "Wonderful World, Beautiful People", "Many Rivers to Cross", "You Can Get It If You Really Want", "The Harder They Come" e “Reggae Night”.

Nato nel distretto di Somerton, St. James, in Giamaica, Cliff ha iniziato a scrivere canzoni mentre era ancora alle elementari. Dopo essersi trasferito a Kingston per frequentare la Kingston Technical School, Cliff cerca invano produttori disposti a collaborare con lui, fino a quando non convince Leslie Kong a lavorare con lui. I suoi primissimi singoli non riescono a lasciare il segno e a portare alla luce il talento di Cliff, fino all’uscita di "Hurricane Hattie" che divenne presto un successo discografico in grado di portare alla ribalta l’artista giamaicano appena quattordicenne. Nel 1964 Jimmy viene scelto come rappresentante della Giamaica per l’Esposizione Universale dove si fa notare dall'Island Records, etichetta discografica britannica, che lo recluta nel suo rooster.

Il 1967 è l’anno di uscita del suo primo album, "Hard Road to Travel", nel 1969 compone "Wonderful World, Beautiful People", brano che scala le classifiche inglesi seguito dall'inno pacifista "Vietnam", che il grande Bob Dylan giudica la miglior canzone di protesta che abbia mai sentito.

Jimmy Cliff nel corso della sua carriera ha lavorato con numerose etichette discografiche come Trojan, Island, EMI, Columbia e CBS. Nel 2010 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, inoltre, è anche l'unico musicista vivente a detenere il prestigioso Order of Merit che è il più alto riconoscimento concesso dal governo giamaicano alle persone nelle arti e nelle scienze.

Nel giorno del suo settantunesimo compleanno, festeggiamo il talento giamaicano con dieci dei suoi brani più celebri (non sono in ordine di bellezza ma semplicemente in ordine cronologico).

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.