Arto - la recensione di "Fantasma"

Gli Arto nascono a Bologna agli inizi del 2017 dall'incontro di Luca Cavina, bassista degli ZEUS! e dei Calibro 35, Bruno Germano, produttore dell'acclamato “Die” di IOSONOUNCANE, nonché uomo dietro alle macchine del Vacuum Studio di Bologna, Cristian Naldi, chitarrista di Ronin e Fulkanelli e Simone Cavina, batterista di IOSONOUNCANE, Junkfood e Comaneci. “Fantasma” è il loro primo lavoro in studio, otto tracce spettrali e apocalittiche che alternano senza soluzione di continuità meditativi episodi dark-ambient (A Ghost Limbo, AibohphobiA) e maestosi crescendo (Trauma), con incursioni che rievocano il black metal di stampo norvegese in una chiave più psichedelica e drammatica (Larva, Hauntology), delineando un sound aspro e sublime allo stesso tempo, con una cura meticolosa per gli arrangiamenti orchestrali. Oltre al cameo di IOSONOUNCANE alla voce in On Suicide, il disco e impreziosito dagli interventi di Sebastiano De Gennaro al vibrafono, Dimitri Sillato al violino e Giuseppe Franchellucci al violoncello. "Fantasma" e stato registrato da Andrea Rovacchi e Bruno Germano al Vacuum Studio di Bologna, mixato da Bruno Germano e masterizzato da Carl Saff al Saff Mastering di Chicago e la sua pubblicazione è curata dallo sforzo congiunto di ben cinque label: Sanguedischi, Offset Records, Dischi Bervisti, The Fucking Clinica e Fegato Dischi.

Un’oscura soundtrack per ensemble elettrificato che si articola in otto tracce spettrali e apocalittiche.

Leggi la recensione completa di "FANTASMA" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.