Typo Clan - la recensione di "Standard Cream"

Il Typo Clan si forma nell’autunno del 2015 dall’idea di due musicisti bresciani, Daniel Pasotti e Manuel Bonetti. Per un anno i due si chiudono in casa e si concentrano sulla produzione di musica che nasce dagli ascolti più vari: rap anni ’90 italiano e americano, abstract hip hop e pop-rock con artisti di riferimento come Gorillaz, Beck e Jungle. Ne escono una ventina di pezzi, dieci dei quali vengono selezionati per il loro primo lavoro in studio “Standard Cream”. Collaborano alla registrazione del disco, effettuata al TUP Studio di Brescia, Stefano Moretti da Berlino per il mix e Giovanni Versari per il master. “Standard Cream”, caratterizzato da ritmiche che richiamano basi rap e dalla massiccia presenza di moog e synth, è accompagnato da un gusto vocale new soul. In completa controtendenza rispetto al trend attuale il Typo Clan presenta un live suonato in 5 elementi, Pasotti, Bonetti e altri 3 musicisti italiani, nel Clan dal 2016. 

Typo in inglese significa refuso, un errore di ortografia che si può commettere mentre si scrive un testo, un sms, una chat. Bonetti e Pasotti hanno suonato tutto il disco da soli, ma sapendo di non essere perfetti e credendo in una continua ricerca sonora hanno deciso di fondare un clan che li supportasse. Quindi, in completa controtendenza rispetto al trend attuale il Typo Clan presenta un live suonato in 5 elementi.

Leggi la recensione completa di "STANDARD CREAM" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.