Hawaii Zombie - la recensione di "HAWAII ZOMBIE"

“Hawaii Zombie” è l’EP omonimo di debutto della band milanese, in uscita il 24 novembre per Uma Records. Il gruppo, dopo la pubblicazione dei primi due singoli “Dark side of the nerd moon” e “Zebrahead”, presenta il primo EP in cui un sound attinto dai sotterranei del brit pop si fonde a un approccio dalle tinte lo-fi, proponendo un genere che loro stessi definiscono bubblegum punk. I quattro musicisti di Milano hanno trovato ispirazione da band come Pavement e Hüsker Dü in particolare per quanto riguarda il sound volutamente DIY, e Nada Surf e Dinosaur jr., per le strutture più ammiccanti dei brani.

l’Ep è di piacevole ascolto, ballabile, colorato, divertente, come masticare un big bubble ma del gusto sbagliato perché avevano finito quelli alla vaniglia e fragola

Leggi la recensione completa di "HAWAII ZOMBIE" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.