Thom Yorke è sempre critico su Spotify (nonostante gli abbia messo a disposizione il catalogo)

Thom Yorke è sempre critico su Spotify (nonostante gli abbia messo a disposizione il catalogo)

Il rapporto del frontman dei Radiohead Thom Yorke con Spotify è di quelli tormentati. Tanto per essere chiari, quattro anni fa aveva definito la piattaforma di streaming musicale, "l'ultima disperata scoreggia di un corpo in putrefazione". Nonostante queste parole, dallo scorso anno il catalogo della band inglese risulta disponibile su Spotify così come, dall'inizio di questo mese, anche la sua discografia. Però Yorke non ha cambiato la sua idea ed è sempre molto critico nei riguardi di Spotify.

Nella giornata di ieri Yorke ha infatti sottoscritto un tweet non certo tenero nei confronti di Spotify di Geoff Barrow dei Portishead che chiedeva lumi riguardo i proventi che la piattaforma riconosce agli artisti, questo il testo del messaggio di Barrow: “Ok, domanda veloce per i musicisti…quanti di voi hanno incassato più di 500 sterline da Spotify?”. Yorke ha condiviso il tweet con i propri followers aggiungendo questa nota: “Signore e signori vi rimando ai commenti qui sotto…senza ulteriori parole”.

Tra quanti hanno risposto a Barrow, il produttore hip-hop Dan Le Sac ha riportato di avere guadagnato 100 sterline da 20.000 stream. Mentre la cantautrice Lone Lady ha laconicamente risposto: "No".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
8 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.