Addio a Keith Wilder, cantante degli Heatwave

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/CrHVlXx6iUA9AoakKcbWbBiAmRA=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fupload.wikimedia.org%2Fwikipedia%2Fen%2F7%2F78%2FHeatwave_%2528band_photo%252C_1976%2529.jpg

Keith Wilder, cantante degli Heatwave, funk band particolarmente nota tra la seconda metà degli anni Settanta e gli anni Ottanta, è morto all'età di 65 anni la scorsa domenica, 29 ottobre: come riferito dal manager del gruppo Les Spaine all'edizione americana di Rolling Stone e confermato dal cugino di Wilder (e suo compagno di gruppo) Billy Jones, l'artista - che da anni soffriva di problemi cardiaci - è scomparso nel sonno nella sua casa di Dayton, Ohio.

Autori di successi come  "Boogie Nights", "The Groove Line" e "Always and Forever", gli Heatwave si formarono in Germania nel 1975, dove Johnnie Wilder - il cofondatore del gruppo scomparso nel 2006, fratello di Keith - si trovava di stanza mentre prestava servizio presso le forze armate statunitensi: dopo il primo album "Too Hot to Handle", pubblicato nel 1976, la band diede alle stampe "Central Heating" nel 1978, "Hot Property" nel '79, "Candles" nell''81, "Current" nel 1982 e "The Fire" nel 1988.

Originario di Dayton, Ohio, Keith Wilder debuttò come cantante nei nightclub, per poi raggiungere il fratello Johnnie - che nel frattempo si era trasferito a Londra - in Europa, dove insieme al tastierista Rod Temperton assemblò la prima formazione degli Heatwave: la formazione originale del gruppo si dissolse nel 1982, quando i fratelli Wilder restarono gli unici membri originali in forze nella band. Nel 1991 il remix di "Mind Blowing Decisions" si piazzò discretamente nelle classifiche di vendita del Regno Unito, riportando gli Heatwave all'attenzione del pubblico, che nel 1997 - con parte della line-up originale - lanciò un reunion tour inaugurato al Greek Theater di Los Angeles.

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.