Vinyl ID: “La donna cannone”, Francesco De Gregori

Vinyl ID: “La donna cannone”, Francesco De Gregori

“Every day is a vinil day” è un’iniziativa che ha lo scopo di far riscoprire e rivalutare il patrimonio discografico italiano ed internazionale di Sony anche nel formato "classico" del 33 giri in vinile. Radio Capital e Rockol sono media partner ufficiali dell’iniziativa, guidando ogni giorno all’ascolto di un album, anzi di un 33 giri, tra storie e aneddoti. L’appuntamento su Radio Capital è dal lunedì al venerdì in SettantaOttantaNovanta dalle 16 alle 17 e il sabato in Back & Forth tra le 16 e le 18.

All’epoca li chiamavano Q Disc, un formato voluto della RCA: meno di un album, più di un singolo, a prezzo contenuto, per combattere la crisi. Praticamente un EP di quattro, a volte cinque pezzi con cui si sono cimentati Ron, Ivan Graziani, Goran Kuzminac. Q come qualità, Q come quattro canzoni, è lo slogan. Francesco De Gregori lo adotta per lanciare una delle sue canzoni più celebri e sorprendenti, dotata di una delicatezza e di un carattere romantico che spiazzano molti.

L’album nasce da una richiesta di Monica Vitti, all’epoca protagonista del film di Robert Russo “Flirt”. L’attrice chiede a De Gregori di scrivere la colonna sonora del film e lui mette assieme due strumentali intitolati “Flirt” e basati su una canzone inedita, la storia di lavoro di “La ragazza & la miniera”, la vicenda dell’ex carcerato che riassapora la libertà di “Canta canta”. E soprattutto la title track, una delle sue canzoni più amate.

Pubblicato:
1983, RCA

Stato culturale:
“La donna cannone” rappresenta un piccolo shock per chi conosce il repertorio di Francesco De Gregori, all’epoca reduce da uno dei suoi dischi migliori, “Titanic”. Mai il cantante romano s’era abbandonato a questo delicato lirismo, a una melodia così accattivante. Il pubblico lo apprezza e fa della title track un successo strepitoso, forse perché tanto diversa da quel che le radio passano nel 1983-84, l’epoca di “Flashdance”, della disco italiana, dei Righeira.

La produzione:
Nel periodo in cui Francesco De Gregori s’avvicina sempre più al rock, la produzione dell’EP “La donna cannone” stupisce per i colori delicati. Lo strumento chiave è il pianoforte. Quello della title track è suonato da Mimmo Locasciulli e abbinato all’orchestrazione di Renato Serio. Ci sono ballate dai colori pastello, chitarre acustiche soffici, un’armonica a bocca dylaniana, timbri delicati e strumenti dal suono splendidamente nitido.

La canzone fondamentale:
“La donna cannone”, ovviamente. “E con le mani amore per le mani ti prenderò e senza dire parole nel mio cuore ti porterò” sono fra i versi più famosi scritti da De Gregori. Sono abbinati a una melodia insolitamente ariosa per il cantante, agli archi e a un bel riff di pianoforte che De Gregori suonava da mesi senza riuscire a trovare uno sviluppo o una collocazione. Il cantante romano compone la canzone dopo aver letto un articolo di giornale sulla fuga da un circo di una donna cannone, trasformando quello spunto in un pezzo su amore e diversità.

Caricamento video in corso Link

La tracklist:
A1     La donna cannone     
A2     Flirt # 1
B1     La ragazza & la miniera     
B2     Flirt # 2     
B3     Canta canta

Dall'archivio di Rockol - Pillole di saggezza di Francesco De Gregori
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!
27 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.