NEWS   |   R'n'B / hip hop / 07/10/2017

E' morto Bunny Sigler, leggenda del "Philly soul". Aveva 76 anni

E' morto Bunny Sigler, leggenda del "Philly soul". Aveva 76 anni

E' morto ieri 6 ottobre, a causa di un attacco di cuore, Walter "Bunny" Sigler, compositore, cantante e produttore che all'inizio degli anni Settanta contribuì all'affermazione del cosiddetto "Philly sound" nsieme a Kenny Gamble e Leon Huff. Sigler, che era nato il 27 marzo del 1941a Filadelfia, Pennsylvania, USA, aveva iniziato l'attività discografica nel 1959 e aveva collaborato con numerosi artisti, fra i quali Patti LaBelle, The O'Jays, Lou Rawls e gli Instant Funk.
Il suo maggiore successo è stato "That's how long I'll be loving you":


Di recente aveva collaborato con i Roots in "Long time", un brano del loro album "Game theory". Campionamenti dei suoi brani sono stati utilizzati da Jay-Z (“The Ruler’s Back”), OutKast (“Ghettomusick”), Nelly e Kelly Rowland (“Dilemma”) e molti altri.
Qualche mese fa Sigler aveva pubblicato due nuove canzoni, “Till I See You Again” e “Angel Eyes”, in anticipazione di un album che dovrebbe intitolarsi "Young at heart" ma che ancora non si sa se sia stato completato.