LCD Soundsystem - la recensione di "American Dream"

Dopo 7 anni e il classico concerto d'addio newyorkese per i fans, ritornano gli LCD Soundsystem di James Murphy con un disco piuttosto tetro che parla di maturità e morte. Più rock che dance.

Anche gli LCD Soundsystem, progetto electro-dance-rock-funk newyorkese ideato da James Murphy, sono finiti nel calderone delle band che si sciolgono, fatto il tour tributo, e dopo pochi anni si rimettono insieme giocando l'effetto sorpresa.Così dopo sette anni dal precedente “This is happening” esce questo “American Dream”, quarto lavoro della loro discografia.

Rispetto ai dischi precedenti i suoni sono più cupi, oscuri e decisamente più rock, anche se non mancano un paio di pezzi che possono ancora riempire le piste dei club.

“American Dream” è un buon disco tipicamente newyorkese che non aggiunge molto alla discografia degli LCD Soundsystem, ma che sicuramente farà assai felici i tanti e agguerriti fans e adepti di James Murphy.

Leggi la recensione completa di "AMERICAN DREAM" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.