Da riscoprire: la storia di "Street legal" di Bob Dylan

Da riscoprire: la storia di "Street legal" di Bob Dylan

“Street legal” è uno strano oggetto. Quando uscì, sul principio dell’estate del ’78, i giornalisti inglesi lo apprezzarono, quelli americani lo criticarono, entrò in classifica e negli anni seguenti fu dimenticato. Contiene un pezzo da greatest hits, molti brani strani per il suo autore e alcune canzoni minori, se paragonate ai grandi capolavori del passato. Merita però d’essere riascoltato e ampiamente rivalutato. Contiene l’essenza di Bob Dylan in sala di registrazione, la sua ricerca per approssimazione di un sound, trionfi ed errori compresi. Riflette il periodo turbolento attraversato dal musicista dopo il divorzio dalla moglie, cui aveva dedicato la canzone “Sara” e una dozzina d’anni prima il capolavoro “Sad eyed lady of the lowlands”. E fotografa il periodo di transizione fra i lavori del passato e il periodo cosiddetto religioso.

GUARDA LA PAGINA DEDICATA A BOB DYLAN E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

Reduce dal tour documentato dal film “Renaldo e Clara”, e dalla pubblicazione di due grandi dischi come “Blood on the tracks” e “Desire”, nel 1978 Bob Dylan cambia di nuovo strada e rimette mano al suono. 

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "STREET LEGAL" SUL SITO DI LEGACY​

Dall'archivio di Rockol - La storia di “The freewheelin’ Bob Dylan” di Bob Dylan
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.