Tributi live: i Phish a Tom Waits, Lorde a Martha Wainwright

Tributi live: i Phish a Tom Waits, Lorde a Martha Wainwright

I Phish hanno completato la loro residency al Madison Square Garden di New York, 13 concerti in cui non hanno mai eseguito due volte lo stesso brano, naturalmente suonando anche qualche cover, come "Everything in its right place" dei Radiohead.
Fra le altre, i Phish hanno proposto anche "Way down in the hole" di Tom Waits, una canzone del 1987 da "Frank's wild years", che potete ascoltare qui di seguito:

Lorde invece, in un concerto a Osheaga, ha eseguito a sorpresa un brano di Martha Wainwright del 2005, “Bloody Mother Fucking Asshole”. Eccolo:

Nella stessa occasione la cantante è stata raggiunta sul palco dalla collega Tove Lo, insieme alla quale ha presentato la sua “Homemade Dynamite”:

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.