Moblon - la recensione di "T.I.N.A."

Moblon - la recensione di "T.I.N.A."

“T.I.N.A.” è il primo album dei Moblon, trio romano che debutta per Bravo Dischi. La band, attiva dal 2015, è composta da Giulia Laurenzi (voce, chitarra e pianoforte), Stefano Veloci (basso e cori) e Flavio Gamboni (batteria e cori) – racconta così l'album: “

“t.i.n.a.” è un disco Romantico. Un tuffo nella fede: l'adesione ad una verità nel buio. L'album nasce dalla negazione della ragione e dalla necessità di esotismo, coralità, tradizione, in un certo senso anche spiritualità, ricordando sempre di essere in fieri nel tempo.
Il tema centrale del disco è proveniente da queste esigenze non corrisposte dalla nostra società, dunque è il sintomo di perdita della memoria collettiva, la rimozione dell'identità e l'alienazione.

A questo sentimento di angoscia fa riferimento il nome del disco, acronimo di "Tutti I Nostri Alieni", espressione con cui ironicamente si definisce quindi non certo una figura extraterrestre ma una condizione di estraniazione.  Musicalmente è costituito da  suoni rock (post, psych, experimental, art, acid rock), arrangiamenti vocali e sbilanciamenti acustici più beat, strutture e arrangiamenti strumentali dosati in parallelo con le parole, episodiche sfumature free, ed in ultimo, progressioni armoniche e suggerimenti melodici in qualche caso derivati, esplicitamente o meno, dalla tradizione melodica dell'opera romantica italiana (Verdi e Bellini).

Ottimo esordio questo dei Moblon: rock, colorato, strambo, psichedelico, pop, malinconico all'occorrenza e farcito di melodie. Un disco completo, insomma...

Leggi la recensione completa di "T.I.N.A." cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.