Ligabue girerà il suo nuovo film a Reggio Emilia

Ligabue girerà il suo nuovo film a Reggio Emilia

Sulle pagine online de Il Resto del Carlino è stata pubblicata la notizia che Ligabue, quasi sicuramente, girerà il suo terzo film – dopo “Radiofreccia” e “Da zero a dieci” – nelle strade del centro di Reggio Emilia, città in cui risiede.

Le riprese del film - che dovrebbero iniziare il prossimo mese di luglio - oltre a Reggio Emilia vedrebbero interessate anche la città natale del cantautore, Correggio, e alcune altre località vicine. Il film molto probabilmente si intitolerà “Made in Italy”, come il suo ultimo album pubblicato nel novembre 2016, e avrà come protagonista ancora una volta l’attore Stefano Accorsi.

Ospite da Fabio Fazio a Che tempo che fa nei mesi scorsi disse su una eventuale nuova impresa cinematografica: “Diciamo che una storia c’è. L’ultimo film che ho fatto era ‘Da zero a dieci’, era il 2002. Io l’ho girato in pellicola, quel film. Adesso è cambiato tutto: se dovessi ripartire, mi toccherebbe ristudiare e addirittura anche informarmi sulla nuova tecnologia. Ma a parte questo, non ho più la scusa di non avere la storia. Che è una bellissima scusa che ho avuto per questi 14 anni: ‘Perché non fai un altro film? Perché non ho una storia’. La storia c’è e può darsi che ci faccia il film”.

Disse ancora: “Ci sono due motivi che mi hanno tenuto finora lontano dal cinema: durante ‘Radiofreccia’ è nato mio figlio, mentre giravo ‘Da zero a dieci’ è morto mio padre, ed è come se fossi rimasto scottato da quella esperienza. E fare un film è una fatica boia, ci vuole una pazienza che io non ho, la soddisfazione che ne ricavi è infinitesimale rispetto a quando la gente canta davanti a te e poi devi stare lontano dalle scene per un anno. E poi l’alibi era che non avevo una storia. Adesso la storia c’è. Sto pensando però a una nuova struttura di film. Ho in mente Quadrophenia”.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.