Aretha Franklin vs Dionne Warwick: litigio tra leggende

Aretha Franklin vs Dionne Warwick: litigio tra leggende

C’è un grosso bisticcio in corso tra attempate leggende della musica nera per una vicenda accaduta cinque anni fa al funerale di Whitney Houston. Aretha Franklin accusa Dionne Warwick di averla offesa.

Nella giornata di ieri Aretha Franklin ha chiamato la Associated Press - dopo che in precedenza aveva inviato un fax per denunciare quella che lei ha definito una dichiarazione ‘scandalosa’ fatta nei suoi confronti da Dionne Warwick – per sottolineare come, "Lei ha mentito...sapendo di mentire."

La Warwick parlando ai funerali di Whitney Houston, nel febbraio 2012, avrebbe introdotto Aretha Franklin accorgendosi solo in un secondo momento che la Franklin non era presente. Disse la Warwick: “Ree (soprannome per Aretha usato in quella circostanza da Dionne Warwick) non è qui, ma è qui. Lei ama Whitney come una figlia. E’ la sua madrina”.

La Franklin si vide costretta a non poter partecipare ai funerali poiché soffriva di problemi alle gambe e doveva riposarsi in quanto la sera stessa doveva esibirsi in concerto alla Radio City Music Hall di New York, poiché obbligata contrattualmente.

E anche se nei giorni seguenti il funerale Cissy Houston, la madre di Whitney, dichiarò pubblicamente che Aretha Franklin non era la sua madrina (la madrina di Whitney Houston era Darlene Love), Aretha sentiva che quel commento l’avrebbe potuta danneggiare.

Dice ancora Aretha alla Associated Press: "Si era parlato molto di lei. Sui farmaci, su lei e Bobby Brown. All’epoca non ho voluto commentare perché non volevo entrare in quelle questioni".

Aretha ha incontrato Dionne Warwick la scorsa settimana al Tribeca Film Festival alla prima del film documentario sul produttore discografico Clive Davis. La Warwick ha cercato di parlare con lei nel backstage. Lei mi ha detto: "Abbracciami. Io le ho risposto ‘Oh no. Non puoi dirlo sul serio".

E’ stato chiesto ad Aretha se pretendeva delle scuse dalla Warwick, lei ha risposto: "Non mi interessano le sue scuse, non si tratta di avere delle scuse, è una frode. Non siamo mai state amiche e non credo che Dionne mi abbia mai apprezzato".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.