Chi è Lenny, la cantante di 'hell.o' - VIDEO

Chi è Lenny, la cantante di 'hell.o' - VIDEO

Lenny arriva da Praga, ha compiuto 22 anni lo scorso settembre e dopo essere salita alla ribalta nel suo paese d'origine, la Repubblica Ceca, adesso si sta facendo conoscere anche nel nostro paese grazie al singolo "hell.o".

Lennart Brede, questo il vero nome della cantautrice, viene da una famiglia di artisti e ha respirato musica sin da piccola: sua madre, Lenka Filipová, è una popolare cantante della Repubblica Ceca. Suo nonno, invece, Adolf Filip, è stato un noto attore teatrale e cinematografico (è scomparso nel 2007).

Lenny ha iniziato a suonare il piano a 4 anni, ha scritto la sua prima canzone a 11 anni e ha formato la sua prima band a 16 anni. Sin da adolescente ha accompagnato sua madre in molti concerti, esibendosi sui palchi non solo della Repubblica Ceca, ma anche di paesi come l'Australia, il Canada e alcune città europee. Dopo aver raggiunto la maggiore età, nel 2013, si è dunque trasferita nel Regno Unito e si è iscritta ad un corso triennale di scrittura di canzoni in un college musicale a Londra, diplomandosi nel 2016.

All'album di debutto ci è arrivata a passi piccoli. Nel 2013 Lenny ha firmato un contratto discografico con Universal e nello stesso anno ha pubblicato i suoi primi due progetti discografici, gli EP "All my love" e "Fighter", accompagnati da singoli come "All of this". Ma si trattava, appunto, di due mini-album contenenti solamente una manciata di canzoni. A settembre è uscito invece in Repubblica Ceca l'album d'esordio, "Hearts", che dallo scorso 10 marzo è disponibile anche nel nostro paese e nel resto d'Europa.

Caricamento video in corso Link
L'album è prodotto da Ondrej Fiedler e da Boris Weber, due produttori cechi, e contiene tredici canzoni che Lenny ha scritto talvolta da sola, talvolta in collaborazione con altri autori: tra questi gli stessi produttori, ma anche colleghi cantautori e colleghe cantautrici, come nel caso di Federica Giallombardo, conosciuta proprio nelle aule del college musicale che Lenny ha frequentato a Londra (con lei ha scritto il primo brano, "Lover"). A proposito delle canzoni, la cantautrice spiega:
 

"Volevo scrivere canzoni che mi rappresentassero, quello che mi accade, quello che sento e che voglio esprimere. Volevo creare canzoni che ispirassero la gente e che tutti volessero ascoltare più e più volte".


Del disco fa parte anche il singolo "hell.o", che in Italia sta riscuotendo buoni successi sia nelle classifiche di vendita e che nelle programmazioni radiofoniche. "hell.o", scritta da Lenny insieme a Ondrej Fiedler, è una canzone folk rock che la cantautrice presenta così:

"Il pezzo parla dei nostri demoni interiori e di come li gestiamo. Il titolo 'hell.o' non è affatto un saluto ma un vero e proprio approccio per accoglierli e superarli".

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.