Jack White: "Lavoro a nuova musica col metodo di Michael Jackson"

Jack White: "Lavoro a nuova musica col metodo di Michael Jackson"

Jack White, ex White Stripes e ora blasonato solista (oltre che imprenditore, discografico con la Third Man, ma anche componente dei Raconteurs e Dead Weather) ha rilasciato una lunga intervista al "New Yorker".

Nel corso della chiacchierata con il reporter Alec Wilkinson, Jack ha spiegato di essere in procinto di rinchiudersi in un appartamento isolato di Nashville (la città dove vive da anni e dove i suoi business hanno base); qui costruirà da solo le strutture di nuove canzoni, utilizzando un registratore a bobina che aveva comprato a 14 anni, utilizzando i soldi raccolti falciando prati e giardini per i vicini di casa. L'idea, spiega White, è semplice, ma estrema:

Sto cercando di scrivere le nuove canzoni senza che i vicini mi sentano. E voglio farlo usando il metodo di Michael Jackson - invece di scrivere le parti utilizzando uno strumento o canticchiandole, le pensi solamente. Farò tutto nella mia testa, lo farò in silenzio e in una sola stanza

L'appartamento è un bilocale spoglio, con le tapparelle sempre abbassate, per creare un'atmosfera di isolamento. E White ha spiegato:

Se dovessi spaccarmi una gamba e finire in ospedale per sei settimane, come sarebbe? Una cosa così: una stanza, una branda e poco spazio. Senza nulla da fare.

L'ultimo album di White con brani inediti è "Lazzaretto", del 2014. Nel 2016 ha però pubblicato "Acoustic Recordings 1998-2016", una raccolta di incisioni acustiche, come il titolo suggerisce.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.