Prince, è ufficiale: la sua casa diventerà un museo

Prince, è ufficiale: la sua casa diventerà un museo

Il consiglio comunale di Chanhassen in Minnesota, dove sorge la tenuta di Prince, ha finalmente dato il via libera e ha approvato il progetto per l’apertura di un museo in onore dell’artista deceduto lo scorso 21 aprile all’età di 57 anni. Sono venute così a cadere le perplessità sollevate dai residenti riguardo la viabilità e la possibilità di parcheggio nella zona della villa. Le visite alla casa-museo saranno aperte al pubblico dal prossimo venerdì.

Joel Weinshanker di Graceland Holdings, che sta supervisionando il museo, racconta a Star Tribune: "Credo che la città sia stata molto premurosa". Una persona residente nella zona, Shelia Claytor, ha però detto: "E’ un lavoro fatto in fretta. Messo insieme non nello stile di Prince".

La casa e gli studi erano stati aperti temporaneamente al pubblico all'inizio di questo mese. I fans hanno potuto visitare lo studio e l'ufficio dove Prince lavorava e le aree dove suonava. In mostra anche alcuni oggetti di scena del film ‘Purple rain’, 6000 abiti e 1000 paia di scarpe e, in un’urna, le ceneri del musicista. Iniziativa questa che ha diviso l’opinione dei visitatori.

Dall'archivio di Rockol - "Sign o' the times" di Prince: 5 curiosità sull'album e il tour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.