Kesha vs. Dr Luke: il produttore cita la madre della cantante per diffamazione

Kesha vs. Dr Luke: il produttore cita la madre della cantante per diffamazione

Nuovo colpo nella battaglia legale che vede contrapposti Kesha e l'ex mentore e produttore Dr. Luke. La causa principale è ora a New York, con l'appello alla sentenza che dava in prima battuta ragione al produttore, chiuso invece il procedimento in Tennessee per la decisione di Pepe Sibert, madre della voce di "Tik Tok" di non voler procedere, così come quello in California, per volontà della cantante.

A sopresa ma non troppo, si riapre la contesa nei tribunali Tennesee: Dr Luke ha denunciato (per la seconda volta) la madre della cantante per diffazione, citando un'intervista a Billboard in cui la Sibert sosteneva che il produttore aveva drogato e abusato della figlia. Si legge nelle motivazioni:

Ha continuato a fare dichiarazioni diffamatorie e oltraggiose nei confronti di Dr. Luke, portando avanti un'estesa campagna sui media per danneggiare il suo nome e la sua reputazione. I suoi legali ci hanno impedito di allegare le nuove evidenze al procedimento già aperto, così siamo stati costretti a far partire una azione legale aggiuntiva.

La madre di Kesha ha risposto, tramite un comunicato dei suoi legali a Pitchfork:

E' la seconda volta che tenta di denunciare una madre perché è convinta che la figlia sia stata stuprata. (...) Quando le prove saranno discusse, si aspetta che che la giuria trarrà le sue conclusioni, ovvero che le sue dichiarazioni erano motivate.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.