Chris Brown è stato arrestato con l'accusa di avere minacciato una donna con una pistola

Chris Brown è stato arrestato con l'accusa di avere minacciato una donna con una pistola

TMZ riporta che il rapper Chris Brown è stato arrestato con l'accusa di aggressione con arma mortale, dopo un lungo braccio di ferro con la polizia a casa sua a Los Angeles. Il 30 agosto una donna di nome Baylee Curran ha chiamato il 911, dicendo di essere stata minacciata con una pistola da Brown durante una riunione a casa del musicista presente anche il cantante e attore Ray J.

Gli agenti hanno passato qualche ora davanti alla casa di Brown cercando di contattarlo, hanno poi chiamato una squadra SWAT e avviato l’iter per avere un mandato di perquisizione. Secondo TMZ Brown avrebbe gettato un borsone fuori dalla sua finestra dove la polizia ci avrebbe trovato "almeno una pistola, droga e altre armi".

Mentre era barricato in casa Brown ha pubblicato diversi video sul proprio profilo Instagram. Alla fine, ottenuto il mandato di perquisizione, la polizia è entrata e ha arrestato il rapper.

Chris Brown non è nuovo a mettersi nei guai. Nel 2009, venne accusato di aggressione a Rihanna, la sua ragazza di allora. Nel 2012, lui e Drake, vennero coinvolti in una lite fuori da un night club di New York. Ci furono molti contusi e Brown riportò un taglio al mento. Nel gennaio 2013 scazzottò con Frank Ocean. Sempre nello stesso anno, Brown fu accusato di aggressione a un uomo a Washington al quale lui e le sue guardie del corpo ruppero il naso. Motivo per cui dovette entrare in un centro di riabilitazione. In questo centro Brown violò alcune regole e per questo motivo è stato condannato a 131 giorni di carcere.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.