Rolling Stones, a settembre nei negozi le ristampe dei dischi in formato mono in un mastodontico box set

Rolling Stones, a settembre nei negozi le ristampe dei dischi in formato mono in un mastodontico box set

Gli anni '60 britannici e americani dei Rolling Stones in un cofanetto da 186 canzoni in formato mono, 56 delle quali non erano mai state pubblicate in questo formato: potrebbe essere riassunto così "The Rolling Stones in mono", uno speciale box che raccoglierà le pubblicazioni nel Regno Unito e negli States di Mick Jagger e soci dall'eponimo album di debutto del 1964 fino a "Let it bleed" del 1969. Tutti ristampati in formato mono, appunto, proprio come era accaduto per i Beatles nel 2009.

Il cofanetto raggiungerà il mercato il prossimo 30 settembre per l'etichetta ABKCO e oltre agli album da studio pubblicati dagli Stones fino a "Let it bleed" conterrà anche un cd extra, intitolato "Stray cats", con i singoli e gli EP pubblicati dalla band fino al 1969.

"The Rolling Stones in mono" sarà disponibile sia in formato CD da 15 dischi che in formato vinile da 16 LP e in entrambe le versioni il box conterrà anche un libricino da 48 pagine scritto da David Fricke e foto rare firmate da Terry O'Neill.

Nello specifico, all'interno di "The Rolling Stones in mono" troveremo i seguenti dischi: "The Rolling Stones", "12 x 5", "The Rolling Stones no. 2", "The Rolling Stones now!", "Ouf of our head" versione statunitense e versione britannica, "December's children (And everybody's)", "Aftermath" versione statunitense e versione britannica, "Between the buttons", "Flowers", "Their satanic majesties request", "Beggar's banquet", "Let it bleed" e "Stray cats". I master in mono dei dischi sono stati curati dall'ingegnere del suono Bob Ludwig, premiato ai Grammy per i suoi lavori per Derek and the Dominos, Dire Straits, Pharrell Williams e Beyoncé.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.