Ed Sheeran, accusa di plagio: ha copiato “Let’s Get It On” di Marvin Gaye? - ASCOLTA

 Ed Sheeran, accusa di plagio: ha copiato “Let’s Get It On” di Marvin Gaye? - ASCOLTA

Guai in vista per il cantautore britannico Ed Sheeran. Stando a quanto riportato dalla testata scandalistica "TMZ", infatti, gli eredi di Ed Townsend (co-autore di “Let’s Get It On”, insieme a Marvin Gaye, nel 1973) avrebbero iniziato un procedimento legale nei confronti di Sheeran, accusandolo di avere copiato la melodia, l'armonia e il ritmo dal pezzo, per creare la sua "Thinking Out Loud", grande successo con cui ha vinto ben due Grammy Award.

Sheeran, peraltro, recentemente è stato anche accusato di avere copiato la sua “Photograph” da un brano scritto da Martin Harrington e Thomas Leonard intitolato “Amazing”, uscito nel 2010 come singolo del vincitore di "X-Factor" (edizione inglese) Matt Cardle.

Intanto ecco "Thinking Out Loud" e “Let’s Get It On”... che ne dite?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.