Comunicato Stampa: Verdena e Settevite a 'Rock Tv Night'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Rock Planet Productions e Rock TV
presentano

“Rock TV Night”
con Verdena e Settevite in concerto

Giovedì 14 ottobre
Apertura ore 21:30
Ingresso libero fino alle 22:30, poi 7 euro con consumaz.

La Rock TV Night torna alla sua ‘forma ideale’: due concerti prodotti, ripresi e trasmessi dallo staff di Rock TV, due concerti di primo livello: stasera con Verdena e SetteVite!
Alberto e Luca sono fratelli e suonano insieme da più di dieci anni. Nel 1996, conoscono Roberta: con questa line up “quadrata” (Alberto alla chitarra e voce, Luca alla batteria, Roberta al basso) nascono i Verdena. Dopo un’attività “live” molto intensa, su e giù per l’Italia, tra centri sociali, circoli ARCI e pub, nel marzo del 1999 la band entra in studio di registrazione con, in veste di produttore, Giorgio Canali dei CSI: il risultato è “Verdena” (Universal - anticipato dal singolo “Valvonauta”), il cui tour li porta a suonare ad alcuni degli appuntamenti più importanti dell’estate 1999 (Heineken Jammin’ Festival, Beach Bum Festival, Independent Day Festival). E fin da subito si capisce la forza del gruppo, addizione di furia punk, attitudine rock, aperture melodiche improvvise e un gusto tutto psichedelico per l’improvvisazione. Questi elementi si mescolano e si ricompongono in una nuova forma, che nasce dalla voglia di comunicare e di farlo nel modo più diretto possibile. Intanto i Verdena si comprano un rhodes, poi un mellotron, la trama del suono della band si inspessisce. Il risultato, dopo due mesi di registrazione con a fianco Manuel Agnelli (Afterhours) in veste di produttore artistico, è “Solo un grande sasso”. Il disco, appena uscito, entra in classifica direttamente al sesto posto ed ottiene recensioni entusiastiche. Gennaio 2004, dopo più di due anni, l’acquisizione di un quarto elemento (Fidel Figaroli, tastiere) e la scrittura di più di venti brani, esce l’attesissimo terzo album: “Il suicidio dei samurai”.
I Settevite nascono nel ‘93 dall'incontro di Lella (voce), Ste (chitarra), Jan (basso), Tato (batteria) e Andrea (guitars). Nel 1997 esce il primo album, omonimo, prodotto da Tommy Massara (Estrema) e F. Simoncioni. Nel 2000 viene pubblicato il secondo album, "Sottovuoto": la band è maturata, ha acquisito esperienza e una maggiore perizia nell'arrangiare i pezzi: come diretta conseguenza il disco ha un carattere più incisivo e grintoso del precedente. E ancora una volta i loro sforzi sono premiati dall'ottima accoglienza di critica e pubblico, e dalla emozionante partecipazione al Monza Rock Festival. Passano altri due anni prima che la band ritorni sul mercato discografico con un'altra produzione. Ma infine arriva "The Freak Show" (marzo 2003).
La colonna sonora del resto della serata sarà: crossover, hip hop ed elettronica sul groundfloor, a cura di Ste Lucchese e di Max Brigante, mentre sul 2nd floor metal, hard rock e glam con dj Taz e Mary-K.
Rolling Stone: Corso XXII Marzo, n° 32 - Milano - Tel. 02 733172
Ufficio Stampa: WellDone Promotion Via Lecco, n° 12 - Milano – Tel. 02 20241000 E-mail: paola.conforti@welldone.mi.it

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.