Anohni (Antony and the Johnsons) contro l'America: 'Brexit è vittima della politica estera degli Stati Uniti'

Anohni (Antony and the Johnsons) contro l'America: 'Brexit è vittima della politica estera degli Stati Uniti'

Nel corso degli ultimi giorni, diversi musicisti hanno commentato i risultati del "Brexit", il referendum che ha sancito l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea: Thom Yorke e Nigel Godrich hanno lanciato una petizione con la quale hanno chiesto di ripetere le votazioni, mentre PJ Harvey ne ha parlato durante un discorso tenuto in uno dei suoi concerti. Ora, arrivano le dichiarazioni di Anohni, vale a dire Antony Hegarty, l'androgino frontman degli Antony and the Johnsons. La cantante (perché per il progetto Anohni Hegarty vuole essere considerato una donna), ha pubblicato un post su Facebook in cui ha descritto i risultati del Brexit "una rivolta carceraria". In sostanza, Anohni afferma che quanto deciso da questo referendum incoraggerà un'ulteriore deregolamentazione internazionale delle multinazionali e favorirà le industrie nucleari e quelle che producono armi. Il dito è puntato contro gli Stati Uniti d'America:

"L'UE è anche l'unico organo di governo internazionale in grado di avere un'influenza significativa sugli Stati Uniti e sulle sue azioni. Brexit è l'ultima vittima in 25 anni della politica estera criminale degli Stati Uniti, della sua mancanza di responsabilità e negligenza internazionale. Fino a quando il mondo percepisce che la giustizia è stata fatta, nessun equilibrio potrà essere ripristinato. Quando saranno chiamati a risponderne i responsabili?".



Il post è stato in seguito rimosso e ne resta traccia solamente in un tweet:




 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.