Grignani ricoverato per intossicazione da alcol

Grignani ricoverato per intossicazione da alcol

Guai per Gianluca Grignani: il cantante, infatti, sarebbe stato ricoverato per via di una intossicazione etilica - dovuta quindi a un uso eccessivo di alcol, come riportano diversi quotidiani nazionali.

A quanto pare Grignani intorno alle ore 18:00 del pomeriggio del 5 maggio è stato soccorso da un'unità del 118, chiamata dai suoi famigliari e giunta alla sua dimora di San Colombano al Lambro, nel Lodigiano.

"Repubblica" riporta che l'artista al momento dell'arrivo dell'unità di paramedici si trovava in preda a un forte stato di eccitazione: è stato subito soccorso e si è sottoposto, collaborando, a un trattamento sanitario volontario. E' poi stato condotto in ospedale a Codogno, dove personale medico avrebbe richiesto l'intervento dei carabinieri (anche se non sono ancora note le motivazioni di questa scelta).

A quanto pare Il cantante soffre da diverso tempo di attacchi di panico e ricorre all'alcol per tenerli sotto controllo. Purtroppo ha perso il controllo e la moglie ha deciso di chiedere aiuto al personale medico, ma il musicista non ha avuto comportamenti violenti e ha accettato di sottoporsi alle cure.

Un comunicato ufficiale, diramato dallo staff del cantante, ha poi spiegato l'accaduto così (non facendo menzione peraltro di alcol e intossicazione di sorta):

Gianluca Grignani è stato vittima di attacchi di panico, causati dal forte stress di questo periodo coinciso con l'uscita del nuovo disco, che sarà pubblicato domani.

Il 6 maggio, infatti, esce il nuovo album di Grignani "Una strada in mezzo al cielo", che celebra i suoi 20 anni di carriera e contiene diversi duetti con Elisa, Carmen Consoli, Ligabue, Annalisa, Briga, Luca Carboni, Fabrizio Moro, Max Pezzali e Federico Zampaglione.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.