Bruce Springsteen, concerto a Tel Aviv? Il chitarrista Steven Van Zandt contro i supporter del boicottaggio di Israele: 'Non capite niente di politica'

Bruce Springsteen, concerto a Tel Aviv? Il chitarrista Steven Van Zandt contro i supporter del boicottaggio di Israele: 'Non capite niente di politica'

Nelle ultime settimane, alcuni siti israeliani (Tourist Israel, Secret Tel Aviv) hanno riferito indiscrezioni secondo le quali il Boss potrebbe esibirsi dal vivo a Tel Aviv nel corso dell'estate 2016. La (presunta) notizia relativa al concerto che vedrebbe Bruce Springsteen e la E Street Band suonare dal vivo in Israele non è stata né confermata né smentita da parte dei diretti interessati e appare improbabile, all'inizio di maggio, l'annuncio di un concerto del rocker a Tel Aviv per la prossima estate, considerando che il calendario della prossima tournée sembra essere ormai definito (a proposito: oggi è stato fatto sapere che sono disponibili nuovi biglietti per le date milanesi del 3 e 5 luglio).

Lo scorso lunedì, tuttavia, Stevie Van Zandt (che a marzo aveva incontrato ad Austin, durante una conferenza al SXSW, il console generale israeliano a New York, Ido Aharoni) è stato protagonista di uno scambio di tweet con alcuni supporter del BDS, il movimento a guida palestinese per il boicottaggio contro Israele. Rispondendo alla pioggia di critiche, Van Zandt ha scritto ad un utente:

"Tu e gli altri che boicottano Israele non capite niente di politica. Siete odiosi e idioti".



E poi:

"Israele è uno dei nostri due amici in Medio Oriente. E un boicottaggio, in questo caso, non servirebbe a niente".








Dall'archivio di Rockol - I classici del rock: "Born in the USA" di Bruce Springsteen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.