'Oldchella', c'è la conferma definitiva: Rolling Stones, Bob Dylan, Paul McCartney, Neil Young, Roger Waters e Who dal vivo in California al Desert Trip a ottobre. Il programma, le date, i prezzi dei biglietti - VIDEO

'Oldchella', c'è la conferma definitiva: Rolling Stones, Bob Dylan, Paul McCartney, Neil Young, Roger Waters e Who dal vivo in California al Desert Trip a ottobre. Il programma, le date, i prezzi dei biglietti - VIDEO

La campagna avviata ieri sui social network ufficiali di (quasi) tutti gli artisti coinvolti lasciava intuire che la comunicazione dei dettagli fosse questione di ore, ed effettivamente così è stato: la Goldenvoice, società che organizza il festival Coachella, ha reso noti oggi, martedì 3 maggio, i dettagli dell'evento dal vivo - battezzato "Desert Trip" che nella prima metà del prossimo ottobre, presso l'Empire Polo Club di Indio, vedrà alternarsi sul palco veri e propri titani del rock come Rolling Stones, Bob Dylan, Paul McCartney, Neil Young, Roger Waters e Who.

Come già trapelato in un primo momento, ad inaugurare quello che in molti, ironicamente - data l'età media dei protagonisti - hanno ribattezzato "Oldchella", saranno chiamati, il 7 ottobre, la band di Mick Jagger e Keith Richards e il cantautore di Duluth, al quale seguiranno - l'8 - le esibizioni dell'ex Beatle e del rocker canadese di "Harvest": il gran finale del 9, tutto battente Union Jack, avrà per protagonisti l'ex bassista dei Pink Floyd e il gruppo di "My generation".

I biglietti per la manifestazione saranno resi disponibili a partire dalle 19 (ora italiana) del prossimo lunedì, 9 maggio, sui circuiti primari autorizzati operanti sul mercato statunitense: il costo degli abbonamenti per l'intera tre giorni vanno dai 399 dollari ai 1599 dollari, mentre i tagliandi per gli ingressi singoli saranno messi in vendita al prezzo di 199 dollari l'uno. A tutti gli importi dovranno essere aggiunti diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali.

Un evento del genere, che non è esagerato definire storico, catalizzerà senza ombra di dubbio gli speculatori sul mercato secondario, il margine di manovra dei quali potrà essere limitato, oltre che da eventuali provvedimenti che il promoter sceglierà di adottare - e GoldenVoice, da questo punto di vista, è senza dubbio per la tolleranza zero - anche dalla capienza per la quale l'area deputata a ospitare i concerti verrà omologata: in occasione del festival Coachella, usualmente una superficie di 315mila metri quadri viene riservata a palchi e pubblico, con una restante porzioni di 600 acri adibita a parcheggi e campeggio. La capienza massima fissata dagli organizzatori per le ultime edizioni del festival non ha mai superato le 75mila unità al giorno: resta da capire, a questo punto, se l'agibilità della zona spettatori possa essere ulteriormente ampliata, o se verrà modellata su quella già elaborata per il Coachella.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.