Metal Tales: System Of A Down

Metal Tales: System Of A Down

Una band che non ha mai fatto compromessi. E non ha intenzione di farne. Loro sono i System Of A Down, gente che non ha il minimo scrupolo a parlare con una franchezza totale e mette in musica messaggi a volte sgradevoli, ma importantissimi.

Come la loro musica, le dichiarazioni dei System Of A Down sono taglienti, argute e senza peli sulla lingua: ogni parola è “heavy” al punto giusto. Ecco cosa dicono di loro stessi...

I SYSTEM OF A DOWN SONO PROTAGONISTI DI METAL FOR THE MASSES: SCOPRI IL CATALOGO SONY MUSIC CENTURY MEDIA A PREZZO SPECIALE

- Come saprete bene, non parliamo mai dei dettagli dei nostri testi, perché così le persone possono dare un significato proprio a ciò che ascoltano. La morte è vita e la vita è morte, a seconda di come le si vive. È una buona cosa uccidere ogni momento del passato così da poter vivere il presente. [Serj Tankian]

- Non abbiamo ruoli predefiniti nella band. Facciamo ciò che è utile alla canzone. Se servono degli archi li mettiamo; servono chitarre? Le mettiamo. E poi la voce di Daron, quella di Serj. Quando porto dei pezzi, di solito, ho la musica e il testo. E Daron fa la stessa cosa – solo che lui lascia molto spazio per me e il resto del gruppo, per consentirci di fare le nostre cose.
[Serj Tankian]

- Alcune persone ci capiranno, altre no. Quello che ho notato è che se ti piacciamo, ci ami, Se non ti piacciamo, ci odi. E a me va bene così.
[Daron Malakian]

- Non mi piace avere confini, ma ho notato che fra tutti gli artisti i musicisti sono quelli a essere più soggetti a limiti. Se fai un dico e piace a tutti, allora se non pubblichi altri dischi uguali a quello tutti saranno delusi. È una cosa che va contro l’essere artisti e attraversare diverse fasi e momenti. È per questo che quando ascolti un nostro disco ci trovi canzoni felici, ma anche cose come “spiders”. Non vogliamo tenere aperte le porte del cambiamento, sentirci liberi di esprimere le fasi che attraversiamo
[Daron Malakian]

- Non ho mai avuto idoli musicali quando crescevo. Ora ne ho. Pens a gente come John Lennon, le sue parole così semplici, “War is over” ad esempio, l’idea di visualizzare concetti con la musica  [...]. Tutto ciò che faceva seguiva una sua visione e lui aveva una grande coerenza con se stesso – cosa che teoricamente tutti gli artisti dovrebbero fare. Anche bob Marley era un genio, faceva ballare le persone con canzoni impegnate socialmente: che è come fare due cose allo stesso tempo, anche perché i movimenti di danza sono un’esperienza spirituale positiva. E convogliare un messaggio attraverso queste cose è eccezionale.
[Serj Tankian]

- Facciamo ciò che facciamo e a modo nostro. Ci piace suonare musica e per i testi decidiamo di affrontare argomenti importanti. Non facciamo compromessi e non dobbiamo farne. Per noi è fondamentale diffondere un messaggio e dobbiamo accettare che non tutti lo comprenderanno, eppure è importante farlo – anche se pochi capiranno, è sempre meglio che restare passivi. Qualcuno capisce ed è ciò che conta di più.
[Serj Tankian]

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
12 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.