Mariah Carey al Forum di Assago: la recensione del concerto

Mariah Carey al Forum di Assago: la recensione del concerto

Non sono  mancate le paillettes ieri sera, 16 aprile, al Forum di Assago: pieno stile Mariah Carey. Nel suo unico passaggio italiano dello “Sweet Sweet Fantasy Tour” la cantante ha dichiaratamente puntato a portare un po’ di nostalgia tra il pubblico: l’obiettivo è stato abbondantemente raggiunto, non solo con la riproposizione dei suoi più grandi successi passati, ma anche con una immutata potenza vocale e, diciamolo, una ritrovata forma fisica.

GUARDA LA FOTOGALLERY DEL CONCERTO
 

L’ingresso sul palco la vede distesa su una portantina, scortata da una schiera di ballerini, con le movenze lente e sinuose da sirena, sul remix di “Fantasy”: la scena è ancora molto sobria, con un pannello bianco alle spalle che proietta l’immagine di una farfalla stilizzata. In seguito si apre anche la scenografia, rivelando tre pannelli che accompagnano le esibizioni della cantante: nessuno di essi riproduce ciò che sta accadendo sul palco e chi è seduto distante deve accontentarsi di vederla scintillare da lontano. La voce, in compenso, fa tutto il resto: su “Emotions” Mariah improvvisa i primi vocalizzi sui registri altissimi che nel tempo hanno costituito la sua cifra stilistica e il pubblico, finora contenuto, inizia a sciogliersi. Sono ancora più coinvolgenti le note di “My all”, che precedono il primo cambio d’abito della stella americana.

Dopo una “Always be my baby” dedicata ai figli, la Carey si lancia in un piccolo tributo ai Jackson Five, duettando con il suo storico corista Trey Lorenz: le due voci morbide e agili si legano benissimo insieme e regalano una performance di grande virtuosismo. La cantante sembra avere pochissima possibilità di movimento con i vestiti che indossa, e questo rende l’esibizione a tratti un po’ statica, ma a movimentare il tutto ci pensa il corpo di ballo. A seguire, il palco resta tutto per Lorenz, che canta “Rock with you” con i ballerini intenti in una coreografia in puro stile Michael Jackson.

Il momento nostalgia tocca il suo apice quando la cantante esegue un medley dei successi più celebri degli anni 2000, una bella ventata di stile R’n’B, accompagnati dalla proiezione dei video sui pannelli: anche la scena si anima, con mosse seducenti dell’artista glitterata.

Mariah Carey regala un’ultima appassionante parte dello show dedicata agli anni ’90, con la riproposizione del successo di Phil Collins “Against all odds”, con “One sweet day” un tempo interpretata con i Boyz II Men, con “When you believe”, il duetto che l’aveva vista dividere il palco con l’immensa Whitney Houston, e con l’accorata “Hero”. La scaletta si chiude con “We belong together”, ma Mariah regala al suo pubblico “Without you”, per chiudere lo spettacolo con una nota commovente.      

(Vittoria Polacci)

SETLIST:
Fantasy (Remix)
Emotions
My all

Always be my baby
I’ll be there (cover dei Jackson Five)
Rock with you (cantata da Trey Lorenz, cover di Michael Jackson )
Touch my body
I know what you want
Obsessed
It’s like that
Shake it off
Loverboy
Heartbreaker (mash up)

Against all odds (Cover di Phil Collins )
One sweet day
When you believe
Hero
We belong together

Without you

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.