La pop star indonesiana Irma Bule muore morsa da un cobra sul palco - VIDEO

La pop star indonesiana Irma Bule muore morsa da un cobra sul palco - VIDEO

La 29enne Irma Bule, una pop star indonesiana, è morta la scorsa domenica dopo essere stata morsa da un cobra sul palco durante un concerto. La cantante, interprete del genere di musica pop indonesiana definita dangdut, era solita, nelle sue esibizioni, circondarsi di serpenti velenosi di vario genere.

Irma Bule era in concerto in un villaggio nella regione di Karawang e dopo essere stata morsa ha continuato a cantare per altri 45 minuti. Alcune persone presenti hanno raccontato che la cantante aveva accidentalmente pestato la coda di un cobra mentre eseguiva la seconda canzone del concerto e il serpente ha immediatamente risposto mordendola sulla coscia.

Colui che gestisce i serpenti durante gli spettacoli della Bule ha cercato prontamente di somministrare un antidoto al veleno del rettile ma lei ha rifiutato le cure continuando la sua performance come se niente fosse. Tre quarti d'ora più tardi ha iniziato ad avere crisi epilettiche e vomito. E’ stata ricoverata in ospedale, ma non c’è stato più nulla da fare.


 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.