The Voice UK, il vincitore della scorsa edizione torna a fare il pompiere - VIDEO

The Voice UK, il vincitore della scorsa edizione torna a fare il pompiere - VIDEO

A quanto pare, la vittoria a The Voice non gli ha cambiato la vita e il suo sogno di diventare una popstar internazionale è rimasto irrealizzato: Stevie McCorie ha deciso di tornare a fare quello che faceva prima della vittoria alla versione britannica del talent... Il pompiere.



Caricamento video in corso Link


Stevie McCorie, cantautore britannico classe 1985, vinse la quarta edizione di The Voice UK, andata in onda nel 2015: guidato dal coach Ricky Wilson, Stevie riuscì ad avere la meglio su Lucy O'Byrne della squadra di will.i.am, che si classificò seconda. In seguito alla vittoria a The Voice, pubblicò il singolo "Lost star", che si spinse fino al sesto posto della classifica dei singoli più venduti nel Regno Unito; solamente lo scorso 8 gennaio, il cantautore aveva consegnato al mercato l'album "Big World", che non è riuscito a spingersi oltre la 35esima posizione nella classifica britannica.

Il giornale The Courier, che lo ha intervistato, riferisce che McCorie avrebbe deciso di abbandonare il mondo della musica per "mancanza di supporto da parte del settore":

"So quanto è difficile l'industria e quanti talenti sorprendenti ci sono là fuori, con i quali devi competere".



E tuttavia, il cantautore ha fatto sapere per mezzo di un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale che non ha intenzione di abbandonare il mondo della musica; solo, dal momento che il fatto di cantare e di pubblicare dischi non gli permette di tirare avanti la baracca, ha deciso di affiancare all'attività di cantante quella di pompiere: dice che continuerà comunque a fare musica e a scrivere canzoni - starebbe lavorando già al suo prossimo disco - ma che vede la sua carriera di cantante "parallela" a quella di pompiere:

"Io sinceramente vedo il futuro della mia carriera musicale come parallela alla mia carriera da pompiere; ho suonato in band tutta la mia vita e ho cercato di renderlo un lavoro, pur avendolo già un lavoro. Bibi e Amy (sua moglie e sua figlia, ndr) vengono prima e in un momento in cui migliaia e migliaia di persone stanno perdendo il posto di lavoro io ho intenzione di mantenere la mia famiglia al sicuro. Vedrete, continuerò a cantare, continuerò a scrivere la musica (attualmente sto scrivendo le canzoni per il mio secondo album) e continuerò a suonare fino a quando non sarò vecchio. Spero che resterete con me in questo viaggio".




 

Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.