Fred Durst (Limp Bizkit): 'Aiutatemi a prendere la nazionalità russa'

Forse non più attratto fatalmente dalla carriera musicale, il frontman dei Limp Bizkit Fred Durst starebbe meditando di trasfersi in Crimea, la tribolata regione (autoproclamatasi repubblica indipendente, considerata da Mosca come una propria repubblica federale ma per l'Unione Europea ancora tecnicamente sotto il controllo di Kiev) contesa tra Ucraina e Russia teatro da ormai più di un anno di un sanguinoso conflitto, per dedicarsi alla carriera di film maker e personaggio televisivo: il cantante, allo scopo, starebbe prendendo lezioni di lingua russa dalla moglie Kseniya Beryazina, originaria appunto della Crimea.

Sentito dall'agenzia russa Sputnik International, il cantante è parso più che determinato nel perseguire il suo obbiettivo:

"Non avrei mai pensato di dover prendere il passaporto russo: se conoscente qualcuno di importante [che possa aiutarmi], fatemi sapere..."

Secondo il quotidiano moscovita Izvestia Durst avrebbe già passato buona parte del 2015 nella regione, girando materiale cinematografico e televisivo pensato per contribuire "al luminoso futuro della Crimea e della Russia".

A cogliere la palla al balzo è stata l'ambasciata russa a Londra, che - venuta a sapere delle intenzioni del cantante - ha voluto esprimere nei suoi confronti un chiaro incoraggiamento:

Sulla delicata questione ucraina nel settembre 2014 si espresse Albano Carrisi:

"Penso che Putin abbia ragione. Quella parte d’Ucraina era Russia ed è Russia (...) E' come con l’Istria: tutti sappiamo che è italiana, anche se abbiamo accettato i diktat delle superpotenze"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.