Pink Floyd, il 4 luglio a Pompei apre una mostra dedicata alla band (e al famoso live)

Pink Floyd, il 4 luglio a Pompei apre una mostra dedicata alla band (e al famoso live)

E’ stato gioco facile chiamare ‘Live @ Pompei’ - come il film girato dal 4 al 7 ottobre 1971 diretto da Adrian Maben che immortalava i Pink Floyd in concerto tra le rovine del sito campano – la mostra dedicata alla band inglese che farà rivivere con immagini (250 scatti) e audio un live entrato a buon diritto nella storia della musica rock.

L'ingresso, nei locali del Comune, è gratuito.

La mostra apre sabato 4 luglio e rimarrà aperta fino alla fine del mese. Tra le iniziative parallele promosse in contemporanea all'esposizione, anche le esibizioni di due cover band dei Pink Floyd: Pink Bricks (8 luglio) e Wallside (18 luglio).

Fondamentale per il regista Adrian Maben, curatore della mostra, è stato all’epoca il contributo dei 'i ragazzi degli scavi'. Durante le riprese del film erano convinti di essere i soli all’interno dell'Anfiteatro per accorgersi poi, solo al termine del live, di essere stati spiati in silenzio da decine di occhi. Un gruppo di ragazzi di Pompei, infatti, era riuscito ad eludere i controlli riuscendo ad assistere al concerto.

L'esposizione è promossa dal Comune di Pompei in collaborazione con la mostra Rock! allestita al Pan di Napoli e i Lunatics, l’associazione culturale che riunisce i più famosi collezionisti della band.



 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.