Twisted Sister: la band continuerà con un batterista sostituto, ma i piani a lungo termine sono in forse

La notizia dell'improvvisa scomparsa di AJ Pero, batterista dei rocker Twisted Sister, è dello scorso 20 marzo. Da quel momento è stato palese che la band è di fronte a un bivio: continuare senza uno dei membri storici, oppure sospendere l'attività?

Il 23 marzo, nel corso dello show radiofonico "Eddie Trunk live", Jay Jay French diceva:

Dee arriverà qui domani e mercoledì [25 marzo] faremo una riunione. Parleremo di molte cose. Faccende proiettate nel breve periodo, come il concerto di Las Vegas del 30 maggio. Cose a medio termine, ovvero come affrontare le date europee di quest'anno. E poi cose per il lungo periodo ossia: il 2016 sarà un anno decisivo per noi? Sarà [la fine]? Diremo [basta]? Perché il 2016 è il quarantesimo anniversario di quando Dee, Eddie [Ojeda] ed io ci siamo messi a suonare insieme. A potrebbe essere il momento di chiudere. Potrebbe. Stiamo cercando di affrontare la realtà, anche perché non vorrei fare questa roba per sempre.

La riunione è avvenuta e ora iniziano a trapelare le prime indiscrezioni sui suoi esiti. In particolare è Jay Jay French a "sbottonarsi" per primo, con un lungo post nel suo blog su INC, in ci spiega che la band continuerà di sicuro per onorare gli impegni presi per l'annata, ma i piani a lungo termine sono ancora un punto interrogativo:

La nostra storia insieme è così lunga, profonda, intrecciata che la morte di AJ ci ha scosso gravemente. Mi ha fatto capire il legame intimo che noi, come gruppo e compagnia di amici, abbiamo. Onoreremo la memoria di AJ durante i concerti di quest'anno. Un batterista professionista, nostro amico, lo sostituirà - così potremo tenere fede agli impegni live e, cosa importantissima, avremo tempo per prendere alcune decisioni durissime sul nostro futuro.

The show must go on, come dicevano i Queen, dunque, ma con l'incertezza delle tempistiche.

French poi continua:

Questa nostra attività dà lavoro a molte persone. E noi non siamo certo i ragazzini che 40 anni fa avevano il sogno di diventare rockstar. E lo provano le cicatrici che portiamo. Siamo adulti che hanno un business da portare avanti - e va tenuto in piedi, anche se coperto da una coltre di lacrime.

https://www.youtube.com/watch?v=4xmckWVPRaI

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.