Comunicato Stampa: Amalia Grè al 'Festival delle Colline'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


XXV FESTIVAL DELLE COLLINE 23 GIUGNO-16 LUGLIO 2004 XXV edizione

mercoledì 14 luglio 2004 - ore 21,15 Villa Medicea a Poggio a Caiano (Prato) – Ingresso 10 euro

AMALIA GRE’
in concerto

Continua mercoledì 14 luglio con il concerto di Amalia Gré la venticinquesima edizione del Festival delle Colline, la kermesse organizzata da Comune di Poggio a Caiano in collaborazione con gli Assessorati alla Cultura della Provincia e del Comune di Prato, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, il Comune di Carmignano e l’Assessorato alla Cultura della Regione Toscana.
Autentica rivelazione del nuovo panorama jazz italiano, Amalia Gré sarà mercoledì 14 luglio alla Villa Medicea di Poggio a Caiano (ingresso 10 euro, inizio ore 21,15, prevendite abituali), per la presentazione del suo recente e raffinatissimo album di debutto, oltre ad una selezione di classici e improvvisazioni.

Il Festival delle Colline si concluderà venerdì 16 luglio al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, con un concerto all’insegna del grande jazz internazionale: sul palco il “David Murray Creole Project”.
AMALIA GRE’ - Il suo debutto discografico è stato eclatante: in pochi mesi ha venduto oltre 50.000 copie, aggiudicandosi il disco d’oro e l’apprezzamento unanime di critica e pubblico. Amalia Grezio, questo il suo vero nome, scrive musiche e testi di grande originalità e raffinatezza, ha radici ben piantate nel jazz, ma non disdegna il pop e le melodie morbide della canzone confidenziale italiana Anni 60.
Seduce con atmosfere notturne e minimali supportate da una voce intensa, unica, emozionante. Gli arrangiamenti che lei stessa ha curato sono di grande modernità ma insieme evocativi e senza tempo. Amalia Grè è un’artista completa, ama il cinema, ha persino studiato da attrice con Susan Batson che tra le alunne ha avuto Madonna e Nicole Kidman, disegna abiti e fa sculture di piume, dipinge e realizza immagini al computer ispirate alla pop art, una delle quali, il suo autoritratto, campeggia sulla copertina del disco.

E ama la Musica, ricambiata da artisti come Bobby McFerrin conosciuto e frequentato a New York che le ha dispensato apprezzamenti e consigli, Herbie Hancock, incontrato dopo un concerto a Umbria Jazz che dopo averla conosciuta e ascoltata ha definito la sua voce unica, Bob Dorought con il quale ha condiviso delle session a New York, Mark Murphy dal quale ha preso vere e proprie lezioni di canto sia in Italia prima di partire, che a New York . Infine, ma non ultima , la grande Betty Carter che l’ha scoperta, incoraggiata e che l’ha seguita nei suoi studi di canto a New York per ben sei anni.
Amala Grè, tornata in Italia dop la lunga permanenza (otto anni) a New York, parte in tour con la stessa band , ad eccezione di Michele Ranauro, che l’ha accompagnata nel piccoli club e nei lounge newyorchesi e che ha suonato anche nel suo disco, perché “con loro trovo il mio sound”.

La formazione:

AMALIA GRÈ VOCE
MARCO DE FILIPPIS BASSO ELETTRICO E ACUSTICO
MICHELE RANAURO PIANO E TASTIERE
TSUYOSHI NIWA SAX SOPRANO E SAX ALTO
YOSHIKI MIURA CHITARRA ELETTRICA
REESE CARR BATTERIA E DJEMBÈ
Inizio spettacoli ore 21,15 info 0574 5317

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.