Willie Nelson aprirà una catena di negozi di marijuana "integrale". ASCOLTA "Green, green grass of home"

Willie Nelson aprirà una catena di negozi di marijuana "integrale". ASCOLTA "Green, green grass of home"

L'ottantaduenne cantante country&western statunitense e la sua famiglia hanno annunciato di essere al lavoro per aprire una catena di negozi chiamata Willie's Reserve, nella quale sarà venduta una marijuana "integrale" e coltivata secondo rigidi criteri di qualità. I negozi saranno aperti il prossimo anno, naturalmente negli Stati americani nei quali il consumo e il commercio della marijuana sono stati legalizzati, come il Colorado, l'Alaska e lo Stato di Washington.
Willie Nelson è da molto tempo un propagandista della legalizzazione della marijuana: quando, nel 2010, è stato arrestato, mentre viaggiava sul suo tour bus, per possesso di poco più di un etto di sostanza, ha dichiarato:


"E' solo una questione di tempo, una questione di cultura, prima che la gente si renda conto che la cannabis è una sostanza naturale, che cresce dalla terra, e che è una delle migliori medicine per lo stress".


Nelson non è il primo musicista a guardare con interesse al nuovo mercato "legale" della marijuana; abbastanza prevedibilmente, anche gli eredi di Bob Marley hanno recentemente annunciato la prossima messa in commercio di una marijuana la cui etichetta recherà il nome e il volto del loro defunto congiunto, e B-Real dei Cypress Hill sta per aprire il suo primo spaccio ufficiale di marijuana "medicinale" a Orange Country, in California.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.