Dave Grohl (Foo Fighters) ipotizza una seconda serie di 'Sonic Highways'

Dave Grohl (Foo Fighters) ipotizza una seconda serie di 'Sonic Highways'

Al momento è poco più di una suggestione, ma a lanciarla è stato proprio Dave Grohl, per cui è d'uopo alzare le antenne perché potrebbe davvero preludere a qualcosa di tangibile. Il leader dei Foo Fighters, infatti, in una recente intervista ha accennato al fatto che potrebbe esserci un secondo capitolo di "Sonic Highways", la serie di documentari dedicati agli studi di registrazione più iconici visitati dalla band. E, a quanto pare, potrebbe trattarsi di una serie con respiro internazionale - laddove la prima era tutta dedicata agli studi statunitensi.

Grohl ha detto:

Potrebbe esserci una seconda stagione. Ci sono tanti altri studi.

E a proposito dei possibili oggetti di interesse, Dave ha suggerito che il batterista Taylor Hawkins potrebbe essere un elemento chiave per un'ambientazione britannica:

Taylor è la persona a cui chiedere tutto sugli studi inglesi: è stato in tutti, anche quelli che ormai sono chusi e sono diventati botteghe di kebab. Gli piace bullarsi e dire cose tipo: 'Ragazzi, voi sapete che qui hanno registrato il fottuto 'The game' dei Queen qui, vero?'.

Quindi l'Inghilterra potrebbe essere nel mirino per la seconda serie di "Sonic Highways". Ma le idee in ballo sembrano essere molte di più:

Se andassimo ad Abbey road, sarebbe divertente intervistare qualcuno come Paul McCartney o George Martin, sarebbbe fico. Oppure andare magari a Berlino e intrvistare gente come David Bowie o Iggy [Pop]. Forse potremmo andare a Melbourne dove hanno inciso gli AC/DC e intervistare George Young. Oppure si potrebbe andare a Manchester a intervistare i tipi degli Happy Mondays.

La prima serie di "Sonic Highways" esce in dvd e blu-ray il prossimo 7 aprile in tutto il mondo. Includerà del materiale bonus non trasmesso in tv: ci saranno spezzoni inediti e le interviste integrali, senza tagli di montaggio, fatte al Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, Dan Auerbach dei Black Keys, Chuck D dei Public Enemy, Billy Gibbons degli ZZ Top, Gibby Haynes dei Butthole Surfers, Joan Jett, Ian Mackaye dei Fugazi e dei Minor Threat, Dolly Parton, Carrie Underwood e Joe Walsh.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
14 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.