NEWS   |   Italia / 04/10/2014

Lucio Dalla: asta deludente, per ora venduto solo lo yacht

Lucio Dalla: asta deludente, per ora venduto solo lo yacht

La messa all'asta delle proprietà immobiliari appartenute a Lucio Dalla, che dovrebbe servire anche a finanziare la realizzazione di una Casa Museo e diversi progetti della Fondazione a lui intitolata (tra cui una mostra itinerante), non sembra avere dato per il momento i frutti sperati. Secondo quanto riporta il quotidiano bolognese Il Resto del Carlino l'unica operazione andata per il momento a buon fine è stata la vendita dello yacht "Brilla e Brilly", acquistato da un fan napoletano del cantante per 207 mila euro (un prezzo comunque inferiore a quello richiesto inizialmente, 230 mila euro).

Restano invece senza un compratore, al momento, i due grandi appartamenti situati al secondo e terzo piano della sua residenza in via D'Azeglio 15 a Bologna (al primo piano dovrebbe sorgere il museo): nessuna delle offerte pervenute durante il mese di settembre, scrive La Stampa, si è avvicinata al prezzo minimo stabilito, mentre nessuna richiesta sarebbe stata avanzata per la casa di Milo, nel Catanese. Le trattative con i candidati che hanno fatto pervenire un'offerta in busta chiusa potrebbero tuttavia riprendere a partire da prezzi più bassi.

Nel frattempo la Fondazione prosegue comunque le sue attività, organizzando il 10 e 11 ottobre due concerti alla Sala Borsa di Bologna: il primo vede protagonista la big band diretta da Pietro Odorici e impegnata nella rivisitazione in chiave jazz di alcuni classici di Dalla; il secondo consiste in una rivisitazione di brani classici di autori come Schubert, Strauss, Schumann e Mozart, particolarmente amati dal cantante, da parte di un'orchestra di 50 elementi del Conservatorio Martini di Bologna.  

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!