Sfida del secchio, Celentano, Nino D'Angelo, Arcade Fire

Sfida del secchio, Celentano, Nino D'Angelo, Arcade Fire

Tanto tuonò che piovve, letteralmente, anche sulla testa di Adriano Celentano. Il cantante ha accettato la sfida del secchio di Jovanotti, riprendendo anche lo stile del video. Lorenzo cantava "Serenata rap" con la chitarra in mano, Celentano accenna "Il ragazzo della via gluck". Il finale è lo stesso: acqua gelata in testa per sensibilizzare verso la SLA e raccogliere fondi per la ricerca per sconfiggere la malattia. Originali le sfide lanciate da Celentano: il cantante franco-belga Stromae e l'amica e collega Mina. Sì, proprio Mina, che non appare mai in pubblico.

 


Caricamento video in corso Link

 

 

Fresca di questa mattina è anche quella di Nino D'Angelo, che però si è dimenticato di mettere il ghiaccio nel secchio... E nomina Massimo Ranieri, Pino Daniele, Sal DaVinci, Gigi Finizio. Polemico invece il rapper Emis Killa



 

 

 




 

Nel frattempo, tra gli stranieri, è arrivata quella degli Arcade Fire: la sfida è stata accetta da Richard Reed Parry alla fine dell'ultimo concerto:

Caricamento video in corso Link


 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.