I Vines tornano con un doppio album

I Vines tornano con un doppio album

Vi fu un periodo in cui gli australiani Vines sembrarono davvero la next big thing. Era l'estate 2002, quando il loro album di debutto, "Highly evolved", ottenne ottime recensioni (tra le quali un 4/5 da parte di "Q") e buoni posizionamenti in chart, vedi ad esempio il numero 3 in Gran
Bretagna. Ma già con il successivo "Winning days" del marzo 2004 ci si rese conto che l'innamoramento dei media musicali si era affievolito. E le vendite pure. Poi si iniziò a parlare dei problemi mentali del frontman, Craig Nicholls. Ma, tra cambi in line-up, licenziamento da parte della EMI e qualche altra disavventura, la band in qualche modo ha proseguito più o meno imperterrita ed è ora pronta a dare un successore a "Future primitive" del 2011. La prossima avventura dei Vines è stata battezzata "Wicked nature" e sarà pubblicata il prossimo 2 settembre. Il disco propone 22 brani, anticipati dal primo estratto "Out the loop"











mentre il primo singolo ufficiale è "Metalzone" che sarà pubblicato il 14 luglio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.